pad controller

AKAI APC20

AKAI
ableton e akai professional hanno progettato l’apc20 per il software live e per evitare all’utente complesse configurazioni - collegandolo alla porta usb del tuo computer e configurandolo come control surface in ableton (senza installare alcun driver), sarai pronto ad utilizzarlo - l’apc20 velocizzerà e rivoluzionerà il tuo modo di usare ableton live dal vivo, mettendoti tutto a portata di mano
Disponibilità: Non Disponibile
  • Non Disponibile
  • ID Prodotto: 185
  • Codice Articolo:

219,99

ableton e akai professional hanno progettato l’apc20 per il software live e per evitare all’utente complesse configurazioni - collegandolo alla porta usb del tuo computer e configurandolo come control surface in ableton (senza installare alcun driver), sarai pronto ad utilizzarlo - l’apc20 velocizzerà e rivoluzionerà il tuo modo di usare ableton live dal vivo, mettendoti tutto a portata di mano e senza dover effettuare configurazioni complicate - rispetto all’apc40 offre una superficie di controllo più contenuta, sostanzialmente privata della parte di destra, ma comunque completa e perfetta per chi volesse creare un set-up di controller multipli - l’apc20 è il link tra l’utente e il computer, un perfetto equilibrio tra il controllo fisico dei parametri e la creatività e versatilità tipica delle applicazioni software - se sei un musicista elettronico, un dj, o un producer che usa ableton live dal vivo o in studio, nell’apc20 troverai una potente e intuitiva superficie di controllo che ti permetterà di tradurre in pratica le tue ispirazioni - l’apc20 dialoga direttamente con ableton live e ableton live comunica direttamente con l’apc20 - questa comunicazione bidirezionale rende l’apc20 un controller avanzato capace di indicarti lo stato mediante la matrice di lancio delle clip - la clip matrix ti fornisce una panoramica istantanea dello stato stato delle clip: quello che è caricato, cosa è in riproduzione, ciò che è pronto alla registrazione - ognuno di questi stati viene mostrato nella griglia con un colore differente, quindi potrai muoverti tra i vari canali di ableton per avere una vista di insieme delle clip che stai usando nel tuo set - la retroilluminazione dei pad varia di colore in base a quello che si sta facendo: giallo, significa che lo slot assegnato al pad contiene una clip (loop audio o midi, campione, traccia audio, brano); verde, che la clip è attualmente in riproduzione; rosso, che si sta registrando sulla clip controllata dal pad - insieme all’apc20 troverai il software ableton live akai professional apc edition, una versione che si pone tra quella "le" classica e quella completa - gli utenti delle versioni complete di ableton live (dalla 7 in poi) possono tranquillamente utilizzare l’apc20 - live 7 grazie all’ultimo aggiornamento automatico offre pieno supporto all’acp20 e tutte le release e gli aggiornamenti della 8 sono apc20 ready - l’apc20 offre il feedback visivo istantaneo che solo la matrice di pad akai riesce a garantire - la matrice di pad non è limitata alle sole 40 clip (8x5) fisicamente disponibili: potrai muoverti liberamente nella finestra session del tuo progetto di ableton mediante i tasti left/right per raggiungere, visualizzare e/o controllare ogni canale e parametro di ableton - una nuova modalità operativa della matrice di pad permette di emulare una tastiera midi per consentirti così di suonare i virtual instruments e i virtual sampler di ableton live e tutti quelli con esso compatibili - apc20 ha 9 fader assegnabili al controllo del volume, del pan, delle mandate (send) e a 3 differenti banchi utenti da te liberamente configurabili - presenti troviamo i tasti play, stop, rec, tap tempo, tempo nudge, record enable (armatura della traccia) solo/cue e due ingressi per pedali footswitch assegnabili - l'apc20 è robusto, costruito in un chassis di metallo con finiture in gomma antiscivolo, niente plastica di basso livello